Sicurezza stradale: attenzione alla guida di auto e moto in stato di ebbrezza | Bric a Brac

INSERISCI IL TUO ANNUNCIO GRATIS!


Sicurezza stradale: attenzione alla guida di auto e moto in stato di ebbrezza

In questi giorni il Codice stradale è stato sottoposto ad una riforma e sono tante le novità introdotte che al più presto dovrebbero avere il via libera dalla Camera. Le principali innovazioni presenti nel testo (creato da maggioranza e opposizione) sulla sicurezza stradale, riguardano la guida di auto e di altri mezzi di trasporto in stato di ebbrezza. Infatti tra i provvedimenti principali troviamo che i ragazzi e i neopatentati, prima di guidare auto e moto, non possono bere nemmeno un goccio di alcol. I parametri riguardano i conducenti al di sotto dei ventuno anni, i conducenti professionali (per i quali è richiesta la patente C,D ed E), e coloro che hanno la patente da meno di tre anni.
Se i trasgressori non provocano incidenti d'auto allora è prevista una multa che va dai 200 agli 800 euro, altrimenti la sanzione raddoppia. Se invece si è in auto con un tasso alcolemico a 1,5 o si è sotto effetto di droghe e si è responsabili di un incidente che provoca morti, si rischia il carcere fino a 15 anni. Per quanto riguarda le altre novità, arrivano la scatola nera e il casco elettronico anche per le auto, inoltre verranno dimezzate le multe alle moto per divieto di sosta. Le innovazioni apportate al codice stradale non finiscono qui, ma attendiamo la risposta della Camera per sapere se saranno approvate.

 
 

Leggi gli altri redazionali